La conchiglia di San Jacopo

Copio integralmente un post trovato sul blog: nonsolosanjacopino

La conchiglia di San Giacomo, simbolo del pellegrinaggio

Proposta nell’assemblea dei 100 luoghi come oggetto da inserire all’interno della rotonda, vogliamo spiegarne il significato attraverso questo post.

La perfetta struttura a coste della conchiglia ricorda un’aureola e una stella emblema del Pellegrinaggio a Compostela (Campus Stellae, ‘il campo della stella’ o ‘il luogo della stella’), proprio perché la cattedrale di Santiago sorge laddove una stella apparve in cielo ad indicare il luogo in cui si trovava la spoglia di San Giacomo. La “Pecten pilgrimea”, che chiamiamo comunemente capasanta, viene definita anche “pellegrina” appunto per la consolidata tradizione di simbologia del pellegrino e, in particolare, proprio del devoto in viaggio per Santiago de Compostela.
Per questo molti pellegrini medievali, dopo aver compiuto il viaggio a Compostela, si spingevano oltre, nel Finisterre, laddove ‘la terra finiva’, dalle cui coste si apriva l’immensa distesa atlantica e nient’altro. Era la fine del mondo conosciuto. Gli uomini e le donne, affaticati e appagati dal lungo viaggio, raccoglievano sulle spiagge del Finisterre le belle conchiglie a forma di ventaglio e le portavano a casa in segno di buon augurio.
La conchiglia di San Giacomo doveva essere poi cucita sul mantello o sul cappello ed era l’indicazione o il simbolo da mostrare a tutti che il Pellegrino aveva raggiunto e visitato la tomba di San Giacomo nella lontanissima e verdeggiante regione della Galizia, nella penisola iberica. Le conchiglie servivano come certificazione da mostrare una volta rientrati nella città o paese natale per ottenere esenzioni dalle tasse o dal pagamento di pedaggi lungo il viaggio di ritorno.
Oggi, nei moderni pellegrinaggi, le conchiglie di San Giacomo possono essere trovate e comprate lungo tutto il tratto del “Cammino” da Roncisvalle fino all’arrivo nella città di Santiago de Compostela e vengono esibite con orgoglio sui moderni e utili zaini a testimonianza del moderno sacrificio lungo tutto il tratto del pellegrinaggio.

E’ certo che la conchiglia nell’antichità indicasse in metafora la nascita e la vita, concetto estendibile all’anima, alla purificazione e alla vita dello spirito come si può notare in affreschi di Pompei, nella pittura di Botticelli, Venere nasce da una conchiglia e nelle fonti battesimali delle nostre chiese. La conchiglia, o meglio il suo contenuto, configura anche il basilare nutrimento delle popolazioni costiere, ossia la vita. Ma la tradizione cristiana considerò anche la conchiglia, nell’immagine del guscio, come simbolo della tomba che racchiude il corpo del defunto, dunque la conchiglia anche come simbolo legato alla morte. L’inizio e la fine.

Tornando a Piazza San Jacopino, la sua chiesetta nel medioevo era la prima tappa per i Pellegrini, fu così che venne onorata al Santo, gli stessi poi proseguivano verso Pistoia alla volta della reliquia.
Siamo infine molto soddisfatti della scelta della conchiglia e del suo significato. Certo è che, come ha suggerito un lettore, una statua in onore del Pellegrino di San Giacomo, come è stato fatto nella città tedesca Speyer, avrebbe meglio identificato sopratutto ai giorni nostri il significato di San Jacopino.
Advertisements

il nome! il nome!

Sono giorno ormai che ci scervelliamo sul nome della nostra casa e ne abbiamo individuati alcuni..

mumble mumble

mumble mumble

ci dite quale preferite?

fiori / flowers

fioriSiamo in pieno inverno, ma ci piace anticipare la primavera pensando ai fiori e ai colori della bella stagione. E a casa nostra abbiamo un affresco residuo di quella che dev’essere stata una bella decorazione interna che ci ricorda, in versione stile Liberty, i fiori di loto che sono sinonimo di bellezza, di purezza, di prosperità e di fertilità. La particolarità di questo fiore è dovuta al fatto che cresce nel fango e nelle acque paludose, nelle zone più torbide e sporche, ma nonostante ciò si conserva puro  e profumato e non si lascia contaminare dall’ambiente che lo circonda. Insomma, è un fiore bellissimo e anche un simbolo positivo.. ci facciamo un pensierino per il nome della nostra casa?

loto

We are now in the middle of winter, but we like to anticipate Spring thinking about flowers and colors of summer. And in our home we have a fresco from what must have been a beautiful interior decoration that reminds uloto2s, in version Art Nouveau, some lotus flowers. They are synonymous with beauty, purity, prosperity and fertility. The peculiarity of this flower is due to the fact that grows in mud and murky water, in the most dirty areas, but it is preserved pure and fragrant and is not influenced by the nearby environment. In short, it is a beautiful flower and a positive symbol .. shell we think a little about it for the name of our home?

mi chiamo…??? / my name is…???

Quando la nostra casa sarà pronta, alcune camere accoglieranno ospiti provenienti da tutto il mondo (speriamo!).. ma non abbiamo ancora deciso che nome avrà la nostra casa!!!

Qualche indicazione: la casa si trova vicino alle Mura di Lucca, vicino alla Casermetta usata dalla Compagnia dei Balestrieri, vicino Porta San Jacopo (santo dei pellegrini e dei viaggiatori), vicino a Via del Fosso, la strada su cui si trova si chiama Via Michele Rosi (prima si chiamava Via dei Borghi), ha un giardino insospettabile pieno di acanto, c’è un limone e un arancio..

Qualche suggerimento? 🙂

nametag

support smaller family run businesses: I hope, in a few months time, you will also support ours! 🙂

Once in a Lifetime Travel

A series posted last year, but the information is priceless!

I talked in previous posts about finding a home base and staying there for an extended period of time and also the benefits of traveling to a lesser known area.  Tip #5 brings both of those pieces of advice together to help save you money yet keep your experience amazing.

5. Stay in smaller, family run accommodations

This is something I live by.  I support these places 100%.  Smaller doesn’t mean less, in fact it is usually the opposite.  There is a ton of love put into accommodations run by families and that is reflected in the way guests are treated.  Plus, Italian families are struggling to make ends meet just like us.  I like to know that my money is helping to support them in their passion, not just being funnelled into some big corporation.

So how do…

View original post 204 more words

acanthus mollis

Poichè nel nostro giardino ne abbiamo tante, sto organizzando una vendita di piantine di acanto: sono bellissime, estremamente decorative, crescono in fretta all’aperto e sono straordinariamente chic dato che richiamano immediatamente alla memoria i capitelli con, appunto, le foglie d’acanto stilizzate.
Il ricavato della vendita servirà a comprare piante meno infestanti per il giardino!!! 😀

acanthus-mollis

As in our garden we have so many, I am organizing a sale of acanthus plants: they’re so beautiful, so decorative, they grow fast outdoor and they are exceptionally chic as immediately call to mind the capitals with the acanthus leaves stylized.
The proceeds will be used to buy less infesting plants for the garden! 😀